Ma circa nove mesi dopo un concerto in TV che le richiedeva di essere sul posto entro le 3 del mattino, le fu diagnosticata una malattia da reflusso gastroesofageo.

Ma circa nove mesi dopo un concerto in TV che le richiedeva di essere sul posto entro le 3 del mattino, le fu diagnosticata una https://harmoniqhealth.com malattia da reflusso gastroesofageo. Il suo medico ha prescritto una dieta modificata e più sonno. Sei mesi dopo, il dolore era peggiore. “Invece di portare il lucidalabbra e la gomma nella borsa, avevo Tums e Pepto Bismol”, dice Christa, che allora aveva 27 anni. “Il mio dottore mi disse che se non avessi più riposo, sarei finito con l’esofago cancro.” Così decise di lasciare il lavoro e nel giro di due settimane il reflusso era sparito. La storia di Christa è tutt’altro che insolita. “Lo stress può alterare le secrezioni intestinali e rallentare o accelerare la digestione, causando problemi come reflusso, nausea, costipazione o diarrea”, afferma Michael Gershon, MD, professore di patologia e biologia cellulare presso la Columbia University e autore di The Second Brain.

Potrebbero esserci anche conseguenze di più ampia portata: “Quando l’ansia interrompe i processi digestivi, il microbioma intestinale può iniziare a cambiare”, spiega il Dr. Gershon. “La presenza o l’assenza di diversi batteri può influenzare la forza di tutto il sistema immunitario, il peso e persino l’umore.” La buona notizia: un po ‘di R R può aiutare a ripristinare l’equilibrio degli insetti nella pancia. Non puoi smettere di graffiare In risposta a qualsiasi tipo di trauma o patogeno, le terminazioni nervose della pelle rilasciano segnali chimici chiamati neuropeptidi che comunicano “Houston, abbiamo un problema” al cervello.

Stranamente, una scadenza incombente o un calendario sociale stipato possono attivare gli stessi messaggeri, provocando un’infiammazione che ti fa sentire prurito. “La pelle è un organo dinamico e la pelle e lo stress hanno un’interazione complicata”, afferma il dott. Huang. I tuoi sogni sono decisamente stravaganti Se le tue scene del sonno si svolgono come La finzione dei fan di Dancing with the Stars-meets-The Walking Dead, potresti aver bisogno di molta più attenzione.

Le persone che sono private del sonno tendono ad avere sogni più intensi, anche se gli esperti non sono del tutto sicuri del perché. Una possibile spiegazione: quando non stai riposando abbastanza, il tuo cervello dà la priorità al sonno REM, lo stadio più riparativo, che accade anche quando si verificano i sogni. “In genere, il sonno REM non inizia fino a circa 90 minuti dopo che ti sei addormentato”, afferma Joyce Walsleben, PhD, professore associato presso il Sleep Disorders Center presso la NYU School of Medicine. “Ma se sei sfinito, il cervello può arrivarci in soli 10 minuti.” Durante la notte, scorrerà rapidamente attraverso le altre due fasi del sonno per compensare il deficit di REM, il che significa più tempo per lo sviluppo delle immaginazioni notturne creative. Inoltre, se sei stressato e dormi in modo inadeguato, è più probabile che ti svegli al middream, o subito dopo uno, e ricordi i dettagli in modo vivido, specialmente se si tratta di zombi che ballano flamenco. CORRELATO: 7 consigli per il miglior sonno di sempre La testa martella di sabato Dopo una brutale settimana in ufficio, il fine settimana sembra un dono degli dei.

Dormi, ti godi un piacevole brunch e poi … sviluppi una pressione pulsante nel cranio? “Non siamo esattamente sicuri del perché, ma le emicranie a volte sono scatenate dalla delusione dopo un periodo di stress piuttosto che dallo stress stesso”, spiega Peter Goadsby, PhD, un neurologo specializzato in disturbi del mal di testa al Kings College di Londra. L’effetto potrebbe essere il risultato di un forte calo del cortisolo. Chi lo sapeva? CORRELATO: 10 alimenti che possono scatenare un’emicrania Pagina successiva: POSES FOR PEACE [pagebreak] Zoom immagine Getty ImagesPOSTE PER LA PACE Il tuo cervello e il tuo corpo stanno urlando per le z, ma lo stress ti tiene sveglio la notte. Aiuto!

Questa semplice serie di yoga dell’istruttrice di celebrità Mandy Ingber può aiutarti a rilassare la mente per riposare meglio. 1. Posa seduta facile con respirazione a narice alternata Seduto sul pavimento, gambe incrociate. Usa il pollice destro per chiudere la narice destra. Inspira attraverso la narice sinistra.

Nella parte superiore dell’inalazione, chiudi la narice sinistra con l’anulare destro e rilascia la narice destra. Espira e inspira attraverso la tua narice destra. Chiudi di nuovo la narice destra ed espira attraverso la narice sinistra. Ripeti la sequenza 16 volte. 2. Posa reclinabile di piccione Sdraiati sulla schiena, ginocchia piegate e pianta dei piedi sul pavimento.

Croce alla caviglia destra sopra il ginocchio sinistro. Stringi le mani dietro il tendine del ginocchio sinistro e attira la coscia verso il busto. Tenere premuto per un massimo di due minuti, respirando profondamente. Cambia lato. 3. Posa delle gambe su per il muro Seduto vicino a un muro con l’anca destra e la spalla che lo toccano, le ginocchia piegate.

Rotola sulla schiena ed estendi le gambe sul muro. Resta qui da 5 a 10 minuti. “Questa leggera inversione inverte il flusso sanguigno, incoraggia il drenaggio linfatico e porta sangue rinnovato al tuo cuore”, afferma Ingber. CORRELATO: 3 Yoga che mettono a dura prova lo stress SUGGERIMENTI SULLA TENSIONE CHE I PRO UTILIZZANO “Ho creato piccoli spunti per ricordarmi di fare delle pause. Ora, ogni volta che mi fermo a un semaforo rosso, o ogni volta che guardo l’orologio al lavoro , Pratico la respirazione diaframmatica. ” —Alice Domar, PhD “Alcuni alimenti integrali possono effettivamente aiutarti a gestire meglio lo stress. Le bacche, i peperoni rossi e il cavolo sono tutte buone fonti di vitamina C, che aiuta a regolare il cortisolo.

E gli avocado contengono un sacco di potassio, che aiuta a mantenere sana la pressione sanguigna. “- Wendy Bazilian, RD” Per dormire meglio, devi trovare un modo per separare il giorno dalla notte. Ciò potrebbe significare fare una doccia veloce prima di andare a letto o iniziare una nuova routine della buonanotte, come scrivere in un diario o fare yoga. “- Joyce Walsleben, PhD Come iniziare a correre (o tornare da una pausa) senza farsi male, secondo Professionisti

IMPORTANT LINKS